FAGOTTINI ALLE FRAGOLE



Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre una ricetta perfetta per chi come me sta sognando l’arrivo della primavera. Qual è il frutto primaverile per antonomasia? La fragola! Quindi ho pensato a dei fagottini ripieni alle fragole … perfetti per una colazione primaverile, magari all’aperto immersi tra le piante in fiore del giardino!
 Quindi ora vi mostro i miei passaggi e… Buona preparazione a tutti!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
Facile
Tempo preparazione
120 min
Tempo cottura
20 min

Ingredienti;
2 rotoli di pasta sfoglia  
300 gr Fragole fresche
150 gr di zucchero + un pochino
1 uovo intero
1 cucchiaio zucchero semolato



 Come prima cosa si lavano accuratamente, si puliscono e tagliano a pezzettini le fragole.

In un’ampia casseruola si pongono le fragole con lo zucchero e si cucina a fuoco lento per circa 1 ora fino a quando non sara pronta una marmellata densa di fragole.


Sulla carta da forno si pone i rotolo di pasta sfoglia e con un bicchiere si formano dei cerchi.
Con il secondo rotolo si creano sempre i cerchi con il bicchieri, stando però leggeri: in questo caso non bisogna creare le forme. Con un coltello si taglia quindi un cerchio leggermente più grande di quello creato con il bicchiere. Queste forme saranno le basi dei nostri fagottini.
Al centro di ogni base si pone un po’ della marmellata di fragole precedentemente preparata.
Sopra si pone il disco più piccolo di pasta e si chiudono bene i bordi.
Con una forchetta si dora il fagottino.


Spennellare lungo i bordi un uovo sbattuto e spolverare un cucchiaio di zucchero semolato

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 min fino a quando i fagottini non risultano ben dorati.
Lasciare raffreddare, ora i nostri fagottini sono pronti per un’ottima merenda o colazione!
BUON APPETITO A TUTTI!
By Fede



POLPETTE AL FORNO


Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre una ricetta facile e veloce che piacerà soprattutto ai bambini: le polpette al forno.
Questa ricetta è presa dal sito de Il cucchiaio d’argento, e da quando la preparo per cena, a casa nostra è pura allegria! Perché si sa, ai bambini le polpette non solo piacciono ma per loro sono quasi un gioco! Tra l’altro, la ricetta che vi sto per descrivere prevede la cottura al forno delle polpette: possiamo pertanto definirle una versione molto più leggera e sana delle gustosissime polpette fritte.
Quindi, attenzione che… Piovono Polpette!!!!
 buone che più volte le ho presentate con successe a miei ospiti!
Di seguito vi riporto i miei passaggi e buona preparazione a tutti!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
Facile
Tempo preparazione
10 min
Tempo cottura
30 min

Ingredienti:
- 150 gr mortadella (in alternativo si può usare anche il prosciutto cotto)
- 250 gr macinato di manzo
- 250 gr macinato di suino
- 2 cucchiai di parmigiano reggiano
- 100 gr pan carrè privato della crosta
- sale q.b.
- prezzemolo q.b.
- olio extravergine d’oliva q.b.
- noce moscata q.b.


Come prima cosa si  pone il pane in una ciotola e sommerso con il latte.
Nel contempo si trita finemente la mortadella
In un’ampia ciotola si uniscono la carne, la mortadella, il prezzemolo, il parmigiano grattugiato, la noce moscata e il sale.
Si aggiunge il pane (che nel frattempo si ben ammorbidito) molto ben strizzato dal latte.
Si mischia il tutto accuratamente
Con le mani, si prende piccole quantità di composto e si creano le polpette che vengono poste su una teglia da forno precedentemente unta con olio extravergine di oliva.
Ora le polpette sono pronte per essere infornate in forno statico preriscaldato a 200° e si cucinano per circa 25 minuti. Poi si fanno grigliare per latri 5 minuti lasciando la stessa temperatura ( questo è facoltativo, io l’ho fatto per avere una doratura più consistente)

Le nostre polpette sono pronte, BUON APPETITO A TUTTI!!!!il

By Fede

FAGIOLI WESTERN


Ciao a tutti!!!
Questa che vi propongo è una ricetta che vuole essere un omaggio a mio marito e ai film di Bud Spencer e Terence Hill, che lui ha adorato (come quasi tutti quelli della nostra età) da ragazzino!!
Quindi facciamo un viaggio immaginario nei loro film western e godiamoci questi fagioli!! Che tra l’altro sono un piatto assolutamente bilanciato (se accompagnati per esempio a del riso bianco di contorno) e sano!!
Buona preparazione!!!

Dosi
4 persone
Difficoltà
Facile
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
40 minuti

Ingredienti:
  • 1kg fagioli borlotti
  • 1 barattolo di passata di pomodoro
  • 50 g di guanciale tagliato a listarelle
  • 2 carote grandi e 3 gambe di sedano
  • Una manciata di foglie d’alloro
  • Peperoncino, sale
  • Olio extravergine d’oliva
Fate bollire in abbondante acqua salata i fagioli, dopo averli lasciati in ammollo, come riportato sulla confezione. Scolateli al dente e lasciateli raffreddare.

Mentre cuociono i fagioli prepare le carote e il sedano per il soffrittto.

Tagliate a listarelle il guanciale e soffriggetelo fino a renderlo bello croccante.

Quando sarà bello croccante mettetelo da parte e nella stessa pentola soffreggete in poco olio le carote e il sedano.
Aggiungete quindi la passata di pomodoro, mescolate e fate insaporire un paio di minuti. Se lo desiderate aggiungete il peperoncino.

Aggiungete i fagioli, l’alloro e fate insaporire per circa 10 minuti.

Aggiungete il guanciale, mescolate, spegnete il fuoco e servite ben caldo, insieme a del riso bianco per esempio.

Accompagnando il tutto ad un buon vino rosso.



Buon appetito!!!!!




By France

IL DOLCE POLENTINO



Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre la ricetta di un dolce che ha accompagnato molte delle mie colazioni in riva al mare a Riccione: il Polentino dolce cuore. Si lo so che è un dolce tipico della tradizione culinaria lombarda …ma io l’ho conosciuto in Romagna e devo dire che è buonissimo!!
Di seguito vi mostro i miei passaggi e … buona preparazione a tutti!!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
facile
Tempo preparazione
10 min
Tempo cottura
40 min

Ingredienti:
125 g burro morbido
125 g zucchero semolato
100 g farina di mais
75 g farina 00
75 g mandorle sbucciate
1 bustina di lievito per dolci
2 uova intere
2 tuorli
zucchero a velo q.b.
farina di mais q.b.
2 cucchiai di Marsala



Come prima cosa so macinano finemente le mandorle.

Si scioglie il burro


In una terrina (io ho usato la planetaria) si monta il burro con lo zucchero.


Quando il composto si sarà gonfiato, si uniscono le 2 uova intere e i 2 tuorli.


Nella ciotola dove ci sono le mandorle si aggiungono e mescolano tutte le farine con il lievito.
Si unisce il tutto al composto di uova e si aggiunge il liquore


Si versa il composto in uno stampo da plumcake (io ho usato quello ondulato), precedentemente imburrato e spolverato con della farina di mais.

Si inforna a forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti, fino a quando il dolce non risulta ben colorato e cotto alla prova stecchino.


Una volta tolto dal forno, si aspetta che si sia raffreddato e si spolvera sopra lo zucchero a velo.
Buon appetito a tutti!!
By Fede


VERZA AL FORNO CON FORMAGGIO E SPECK


Ciao a tutti!

Io amo le verze, così come tutte le crucifere (broccoli, cavolfiori..). Sono una verdura molto sana e adattissima al periodo invernale! Questa ricetta vi permetterà do preparare un ottimo contorni, ma sarà adattissimo anche come piatto unico per una cena gustosa e sana.

Buona preparazione!!



Dosi
3 persone
Difficoltà
Facile
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
35 minuti



Ingredienti:


  • 1 verza grande
  • 80 fontina
  • 3 fette di speck di spessore di circa0.5 cm
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cipolla media
  • Cumino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 3 cucchiai di aceto



Lavate la verza e tagliatela a listarelle.


Tritate finemente una cipolla media. Scaldate 3 cucchiai di olio in una padella capiente e soffriggete la cipolla.


Aggiungete la verza, mescolate e salate.


Fate cuocere a fiamma moderata per circa 20 minuti.

Tagliate lo speck a tocchetti.


Fatelo rosolare per bene in una pentola antiaderente.


Quando la verza risulterà morbida, aggiungete una manciata di cumino.


Aggiungete o zucchero e l’aceto (per cercare di creare un gusto agrodolce), mescoalte e lasciate cuocere ancora un paio di minuti.


Togliete dal fuoco e fare raffreddare, mentre preriscaldate il forno a 180°C.

Ungete la pirofila con un filo di olio. Distribuitevi le verze.

 Distribuite sopra le verze la fontina tagliata a cubetti a e lo speck.


Spolverate con il parmigiano reggiano.


Infornate e cuocete per circa 15 minuti, fino a quando il formaggio non risulterà sciolto.

Sfornate e servite tiepido.





Buon appetito!!!!



By France