LASAGNE ALLA BOLOGNESE


Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre una ricetta per uno dei piatti più classici della cucina emiliana: le lasagne alla Bolognese!! Una ricetta, ricca, sostanziosa e che posta festa gioia su ogni tavola!
La mia versione delle lasagne vuole rimanere il più fedele possibile alla tradizione, per questo vale la regola d’oro “ Less is more”… in una ricetta importante spesso pochi ingredienti fanno la differenza!
Quindi, per il prossimo pranzo domenicale… tutti a preparare le lasagne!!!
Di seguito vi propongo i miei passaggi e buona preparazione a tutti!!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
Media difficoltà
Tempo preparazione
ragù 90 min
besciamella 25 min
Preparazione pasta 60 min
Preparazione lasagne 10 min
Tempo cottura
45 min

Ingredienti:
- per la pasta:
300 gr farina tipo 00
3  uova grandi (il rapporto deve rimanere un uovo per ogni 100 gr di farina)
Sale qb
Acqua q.b.

per il ragù:

600 gr macinato di manzo
400 gr macinato di suino
200 gr macinato di pancetta
1 uovo        
3 cucchiai di pan grattato
1 cipolla media dorata
2 carote medie
2 bicchieri di Lambrusco
700 gr passata di pomodoro
concentrato di pomodoro q.b.
Sale, pepe q.b.
olio extravergine di oliva q.b.


- Per la besciamella

½ litro di latte intero                                               
50 gr burro                                         
50 gr farina tipo 00
sale q.b.


 - parmigiano reggiano grattugiato q.b.


Preparazione pasta:

In una terrina si pongono la farina e al centro le uova con un rapporto di un uovo ogni 100 gr di farina

Iniziare a mescolare ed amalgamare bene i due ingredienti fino a quando non di ottiene una pasta compatta. La pasta deve risultare compatta ma non troppo asciutta, in tal caso si aggiunge un pochino di acqua per donare più elasticità. La pasta si lavora per un po’ con le mani, spingendola con il polso.


Avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare in un luogo fresco per almeno 30 min. Importante: più la pasta riposa più sarà facile stenderla, quindi io consiglio di lasciarla riposare anche mezza giornata.


Si pone la pasta  su una spianatoia di legno leggermente infarinata e si inizia a stenderla con il mattarello cercando di mantenere una figura circolare.
Consiglio di utilizzare una spianatoia e un mattarello sufficientemente grandi.


Ogni tanto si arrotola la pasta al mattarello e la si srotola in un altro verso per assicurarsi di stenderla bene da tutti i lati.
Si continua a stendere la pasta fino a quando non si arriva ad uno spessore di pochi millimetri.


A questo punto con la rotellina taglia pasta con lama liscia si inizia a tagliare la pasta verticalmente ottenendo delle striscioline dalla larghezza di circa 10 cm
Successivamente, analogamente, si taglia la pasta  orizzontalmente ottenendo dei rettangoli della lunghezza di circa 12 cm.

Preparazione ragù:
Per prima cosa tritare finemente la cipolla e le carote.


Preparare il soffritto mettendo a scaldare in una ampia casseruola l’olio extravergine di oliva. Prima si aggiunge la cipolla e si lascia soffriggere per 5 min. Poi si aggiungono anche le carote e si continua a soffriggere ( sempre a fiamma bassa) per altri 10 minuti. 

Nel contempo si prepara la carne: in un’ampia ciotola si mette tutto il macinato, con il pan grattato, l’uovo il sale e il pepe ( io metto pochissimo pepe per far gradire il ragù anche ai bimbi). 

Con le mani si mescola il tutto cercando di “schiacciare” bene la carne.


Aggiungere il composto alla pentola col soffritto e mescolare con un cucchiaio di legno, cercando di “spezzare” i grumi del macinato. Lasciare cucinare per cinque minuto a fiamma media continuando a mescolare.


Aggiungere il vino, dare una mescolata. Coprire la pentola e cucinare a fiamma bassa per almeno 45 minuti. Ogni tanto scoperchiare e rimescolare il tutto per evitare che il ragù si “attacchi” alla pentola.


Aggiungere la passata di pomodoro e continuare la cottura per altri 15 minuti.

Preparazione besciamella
Come prima cosa si fa sciogliere il burro all’interno di una casseruola.
Si aggiunge la farina e si continua a mescolare.
Successivamente si aggiunge il latte continuando a mescolare, e si porta ad ebollizione.
Si aggiunge il sale e si continua la cottura a fiamma bassa per almeno 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

Una volta preparati tutti gli ingredienti principali, si porta a ebollizione una pentola di acqua salata, con delicatezza si buttano i rettangoli di pasta e si cucino per circa 5 minuti da quando l’acqua torna a bollire.
Si scolano e con attenzione si posano singolarmente su un canovaccio.
Si prende una teglia e si spennella un sulla base un po’ di besciamella
Si ricopre la superficie con i rettangoli di pasta
Si fa uno strato di ragù
Si copre con un po’ di  besciamella
Si cosparge con abbondante parmigiano grattugiato.
Successivamente si ricopre il tutto con nuovi rettangoli di pasta, si ripetono le operazioni precedenti e si procede in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti, ottenendo 5 strati
Ora le nostre lasagne sono pronte per essere infornate nel forno preriscaldato il forno a 180°, modalità statico.
Si cucinano in forno per circa 45 minuti fino a quando esse si saranno gonfiate e saranno ben calde anche all'interno.
Gli ultimi 5 minuti si alza la temperatura a 200 ° e si passa in modalità grill così da realizzare una croccante crosta in superficie che sarà veramente deliziosa!

Sfornate le lasagne, si lasciano assestare per qualche minuto prima di servirle a tavola!
Buon appetito a tutti!
By Fede

FAGOTTINI ALLE FRAGOLE



Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre una ricetta perfetta per chi come me sta sognando l’arrivo della primavera. Qual è il frutto primaverile per antonomasia? La fragola! Quindi ho pensato a dei fagottini ripieni alle fragole … perfetti per una colazione primaverile, magari all’aperto immersi tra le piante in fiore del giardino!
 Quindi ora vi mostro i miei passaggi e… Buona preparazione a tutti!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
Facile
Tempo preparazione
120 min
Tempo cottura
20 min

Ingredienti;
2 rotoli di pasta sfoglia  
300 gr Fragole fresche
150 gr di zucchero + un pochino
1 uovo intero
1 cucchiaio zucchero semolato



 Come prima cosa si lavano accuratamente, si puliscono e tagliano a pezzettini le fragole.

In un’ampia casseruola si pongono le fragole con lo zucchero e si cucina a fuoco lento per circa 1 ora fino a quando non sara pronta una marmellata densa di fragole.


Sulla carta da forno si pone i rotolo di pasta sfoglia e con un bicchiere si formano dei cerchi.
Con il secondo rotolo si creano sempre i cerchi con il bicchieri, stando però leggeri: in questo caso non bisogna creare le forme. Con un coltello si taglia quindi un cerchio leggermente più grande di quello creato con il bicchiere. Queste forme saranno le basi dei nostri fagottini.
Al centro di ogni base si pone un po’ della marmellata di fragole precedentemente preparata.
Sopra si pone il disco più piccolo di pasta e si chiudono bene i bordi.
Con una forchetta si dora il fagottino.


Spennellare lungo i bordi un uovo sbattuto e spolverare un cucchiaio di zucchero semolato

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 min fino a quando i fagottini non risultano ben dorati.
Lasciare raffreddare, ora i nostri fagottini sono pronti per un’ottima merenda o colazione!
BUON APPETITO A TUTTI!
By Fede



POLPETTE AL FORNO


Ciao a tutti, oggi vi voglio proporre una ricetta facile e veloce che piacerà soprattutto ai bambini: le polpette al forno.
Questa ricetta è presa dal sito de Il cucchiaio d’argento, e da quando la preparo per cena, a casa nostra è pura allegria! Perché si sa, ai bambini le polpette non solo piacciono ma per loro sono quasi un gioco! Tra l’altro, la ricetta che vi sto per descrivere prevede la cottura al forno delle polpette: possiamo pertanto definirle una versione molto più leggera e sana delle gustosissime polpette fritte.
Quindi, attenzione che… Piovono Polpette!!!!
 buone che più volte le ho presentate con successe a miei ospiti!
Di seguito vi riporto i miei passaggi e buona preparazione a tutti!!

Dosi
6 persone
Difficoltà
Facile
Tempo preparazione
10 min
Tempo cottura
30 min

Ingredienti:
- 150 gr mortadella (in alternativo si può usare anche il prosciutto cotto)
- 250 gr macinato di manzo
- 250 gr macinato di suino
- 2 cucchiai di parmigiano reggiano
- 100 gr pan carrè privato della crosta
- sale q.b.
- prezzemolo q.b.
- olio extravergine d’oliva q.b.
- noce moscata q.b.


Come prima cosa si  pone il pane in una ciotola e sommerso con il latte.
Nel contempo si trita finemente la mortadella
In un’ampia ciotola si uniscono la carne, la mortadella, il prezzemolo, il parmigiano grattugiato, la noce moscata e il sale.
Si aggiunge il pane (che nel frattempo si ben ammorbidito) molto ben strizzato dal latte.
Si mischia il tutto accuratamente
Con le mani, si prende piccole quantità di composto e si creano le polpette che vengono poste su una teglia da forno precedentemente unta con olio extravergine di oliva.
Ora le polpette sono pronte per essere infornate in forno statico preriscaldato a 200° e si cucinano per circa 25 minuti. Poi si fanno grigliare per latri 5 minuti lasciando la stessa temperatura ( questo è facoltativo, io l’ho fatto per avere una doratura più consistente)

Le nostre polpette sono pronte, BUON APPETITO A TUTTI!!!!il

By Fede